L’astice blu nel suo guscio

 

Benoit Witz, Chef del ristorante Vistamar, vi svela i segreti di uno dei suoi piatti imperdibili.

 

 

 

Per la ricetta, ho scelto l’astice blu nel suo guscio, patate “grenailles” e primizie di porcini

  

 

 

Per 2 persone

 

Ingredienti: 

 

2 astici della costa francese

- 1 limone nostrano di Mentone

- 1 mazzetto di basilico

- Qualche foglia di melissa

- 1 bastoncinio di citronella

- 6 cl di succo d’astice

- Il corallo di un astice

- 3 bastoncini di finocchio

- 240 gr di patate “grenailles”

- 10 giovani porcini

- Olio d’oliva

- 10 gr di burro

- 1 stelo di timo

- Sale grosso

- Sale fino

- Fior di sale

- Pepe appena macinato 

- Pepe in grani

- Semi di finocchio

- Melissa

 

Realizzazione della ricetta:

 

- Cuocete i 2 astici interi per 3 minuti per il corpo, e per 2 altri minuti per le chele, in un brodo fatto, d’acqua, sale grosso, pepe in grani, semi di finocchio e mezzo limone.

- Preparate un succo d’astice con le teste, da ridurre e quindi legare con il corallo.

- Fate saltare le patate “grenailles” con un po’ di burro e olio d’oliva, sale, pepe e timo.

- Fate la stessa cosa con i porcini giovani, aggiungete la scorza del limone a fine cottura.

- Infilzate ogni astice con un bastoncino di finocchio, quindi arrostitelo all’olio d’oliva 2 minuti bagnandolo con l’olio d’oliva, aggiungete le foglia di basilico, la melissa, il bastoncino di citronella per aromatizzare.

- Condite con qualche grano di fior di sale e di pepe appena macinato.

- Ponete un po’ di scorza di limone, foglie di basilico e melissa con un bastoncino di citronella tritato in fondo al guscio, quindi il corpo dell’astice e portate in tavola, con il contorno a parte. 

 

Prenotate il vostro tavolo al ristorante Vistamar e scoprite così tutte le ricette del nostro chef Benoit Witz al: (377) 98 06 98 98