Il gruppo Monte-Carlo SBM ha affidato la cucina salutista e gustosissima del ristorante l’Hirondelle presso le Thermes Marins a Jean-Claude Brugel, ex Chef dei ristoranti del Monte Carlo Beach e della mitica Brasserie del Café de Paris

Fedele alla qualità del prodotto, alla perfezione della cottura e al giusto equilibrio dei gusti, lo Chef Jean-Claude Brugel apporta la sua creatività e la sua somma tecnica arricchendo così l’offerta gastronomica del ristorante l’Hirondelle, già degna di nota. Dopo aver coltivato l’eccellenza nelle cucine del Monte-Carlo Beach per 12 anni, e quindi declinato con brio il suo savoir-faire d’alta gastronomia nell’universo bistrot del Café de Paris per 5 anni, Brugel ha accolto con manifesto entusiasmo la nuova sfida propostagli dalla direzione del gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer, assumendo il comando delle cucine del ristorante l’Hirondelle.

 

«È un vero privilegio», ha dichiarato, «poter mettere il mio savoir-faire al servizio di una cucina raffinata ed equilibrata, ispirata dallo scorrere delle stagioni e dal Mediterraneo».

 

Originario del dipartimento Tarn-et-Garonne, Jean-Claude Brugel è cresciuto nell’impresa agricola della famiglia, che produce frutta e cereali, uva Chasselas de Moissac e vitelli da latte. Ha studiato cucina e professione alberghiera a Souillac e quindi a Toulouse, per poi stabilirsi sulla Costa Azzurra, nel 1988, Qui ha perfezionato le sue tecniche e sviluppato la creatività, accanto a chef dello stampo di Roger Vergé o Joël Garault. Nel 1992 ha raggiunto la Société des Bains de Mer. Per tutto il suo percorso professionale, questo «Compagnon du Tour de France» si è messo in gran luce nei concorsi più prestigiosi, consacrandosi infine, nel 1996, come «Meilleur Ouvrier de France».

 

A strapiombo sul Grande Blu, il ristorante l’Hirondelle gode di un magnifico panorama sul Porto Hercule Port e sulla Rocca del Principe. Proponendo un’offerta composta in osmosi con i trattamenti, la cucina del ristorante « L’Hirondelle » s’inserisce in un’esperienza di benessere, che associa i piaceri gustativi alla leggerezza d’una cucina sana e autentica. Un’esperienza culinaria decisamente al passo con i tempi, e che attrae anche una clientela di uomini d’affari. La carta del ristorante propone un menu di prodotti freschi di giornata e un menu salute, con menzione speciale per i piatti senza glutine o detox, senza salsa né zuccheri aggiunti, nonché un assortimento di pietanze dalle virtù disintossicanti o per i vegetariani.