Col passar del tempo, le Cantine dell’Hôtel de Paris hanno accumulato un autentico tesoro, fatto di vini eccezionali. 

Accords mets-vins, caves de l’Hôtel de Paris Monte-CarloLe Cantine dell’Hôtel de Paris sono le più grandi cantine d’albergo al mondo per la loro superficie (400.000 bottiglie distribuite su una superficie di quasi 1500 m²), ma sono anche straordinarie per i vini pregiati che custodiscono.

 

I principali quattro settori delle Cantine dell’Hôtel de Paris sono: Champagne, Provenza, Borgogna e Bordeaux.

 

Attualmente le cantine rappresentano l’insieme delle regioni viticole francesi (il 98% dei vini ivi custoditi è francese). In particolare, costituiscono una «Bordeauxteca» straordinaria, giacché il 70% delle riserve delle Cantine dell’Hôtel de Paris è fatto di vini Bordolesi.

Accordi vini-pietanze: qualche esempio

Tra gli accordi più classici, abbiamo per esempio il foie gras e il Sauternes, l’agnello e i Bordeaux, e più specificamente il Pauillac.

 

In linea di principio, al pesce si accompagnano i vini bianchi, alle carni i vini rossi, senza però dimenticare le salse che accompagnano le pietanze, e che possono intervenire modificando gli accordi. 

 

Per esempio, un vino rosso leggere dagli accenti fruttati, come un Borgogna rosso ancora giovane, sarà più adatto d’un vino bianco per degustare la «Matelote d’anguille al vino rosso».

 

C’è poi una parola d’ordine: offrire ciò che gli altri non hanno!