The Kenny Garrett Quintet e Ibrahim Maalouf “Illusions” al Monte-Carlo Jazz Festival 2014

 
 

In occasione del  Monte-Carlo Jazz Festival, il Gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer ha il piacere di accogliere i seguenti artisti: The Kenny Garrett Quintet e Ibrahim Maalouf “Illusions”! Appuntamento all’Opéra Garnier di Monte-Carlo mercoledì 26 novembre 2014! 

 The Kenny Garrett Quintet

The Kenny Garrett QuintetDopo aver fatto la sua prima comparsa sulle scene all’inizio degli anni ’80, e cioè in una fase in cui una parte del jazz stava riorientandosi verso alcuni dei suoi  valori storici, il sassofonista Kenny Garrett ha saputo dimostrare che il sax contralto poteva nuovamente rivaleggiare con il sax tenore,  proprio grazie all’intensità drammatica della sua espressione artistica.

 

Kenny Garrett s’è esibito con un’infinità di grandi musicisti, come Miles Davis, Ron Carter, Elvin Jones, Marcus Miller e Mulgrew Miller, ed ha registrato il suo primo album nel 1984.

 

In «Pushing The World Away» (2013), diciassettesima sua opera, l’ex sideman di Miles Davis prosegue la sua maturazione, esprimendo ancor meglio il suo talento di compositore. Come fa notare il suo amico pianista Mulgrew Miller: «Le sonorità che Kenny riesce a sprigionare dal suo sax hanno sempre un che d’incredibile. Ma sono soprattutto le sue composizioni a fare di tali suoni un che di unico, una “voce”, più lirica e affascinante che mai».

 

Sulla falsariga del suo novo album, Kenny Garrett rende omaggio a molti dei suoi amici: Chick Corea, Chucho Valdès, Sonny Rollins, Donald Brown e lo stesso Mulgrew Miller. «Pushing The World Away» ci offre l’immagine d’un artista ai vertici della sua  creatività, tanto come sassofonista come compositore, completamente dedito alla ricerca e scoperta della propria musica. 

Ibrahim Maalouf “Illusions”

Ibrahim Maalouf "Illusions"La « tromba quattro toni» dIbrahim Maalouf gli consente d’interpretare con delicate sfumature, gli accenti delle sue melodie, recuperate tra Oriente ed Occidente.

 

La sua musica è fortemente influenzata dalla cultura d’origine, quella libanese, ma gli strumenti e i musicisti che l’accompagnano ci riportano a sonorità più moderne, con una miscela di rock, electro e jazz-funk.

Ibrahim Maalouf ha prodotto il suo primo album, «Diaspora», nel  2007. Tra il 2009 e il 2011, a completare la trilogia, escono anche «Diachronism» e e «Diagnostic».

 

Un anno dopo, il quarto album, «Wind», segna una svolta artistica.  Ibrahim, che ha già conosciuto un gran successo con i suoi  «Dia», cambia tono e ci offre una vera e propria colonna sonora d’emozioni.

Con la sua ultima opera «Illusions» (2013), Ibrahim Maalouf vince il premio di «Miglior album di World Music» ai Victoires de la Musique 2014.

 

Con «Illusions», il trombettista ci regala come sempre un perfetto mix di stili, di volta in volta ammalianti, meditativi e briosi, costruendo con i suoi quarti di tono altrettanti ponti tra l’Occidente e il suo Oriente natio.

 

 

The Kenny Garrett Quintet e Ibrahim Maalouf “Illusions”

Mercoledì 26 novembre 2014
Salle Garnier, Opéra de Monte-Carlo – ore 20.30
Apertura al pubblico dalle ore 20.00 

Tariffa unica: 60 €

 
 

Informazioni / Prenotazioni:

Tel. (377) 98 06 36 36  
dalle ore 10 alle 19, 7/7 giorni.

    

 

 

Monte-Carlo Jazz Festival 2014

  Per i dettagli del programma del Monte-Carlo Jazz Festival, cliccate qui ! 

 

 Seguite tutta l’attualità del Monte-Carlo Jazz Festival 2014 su Facebook! E non dimenticate di condividere la vostra esperienza: #MCJF

 

 

 

MonteCarloBeach-hotel

 Prolungate l’esperienza Monte-Carlo approfittando dei nostri pacchetti e offerte speciali in uno degli hotel Monte-Carlo SBM, e beneficiate così di numerosi vantaggi esclusivi!