La trasformazione dei Jardins des Boulingrins

 
 

A partire dallo scorso giugno 2013, sono cominciati i lavori presso i Jardins des Boulingrins, proprio di fronte al Casinò, prima tappa d’un progetto di grande ampiezza che si propone di valorizzare il sito attualmente occupato dallo Sporting d’Hiver, nel cuore di Monte-Carlo.

Projet_galets_ARTUno dei principali progetti urbanistici del Principato, la trasformazione dello Sporting d’Hiver, comincia proprio nei Jardins des Boulingrins. Al fine di poter momentaneamente ospitare le 20 boutique di lusso dello Sporting, l’architetto Richard Martinet ha concepito una serie di padiglioni effimeri, che occuperanno lo spazio tra l’avenue de la Costa e la Place du Casino. Gli alberi che si trovavano in quell’area saranno (o sono già stati) trasferiti in un vivaio, e ritroveranno il loro posto originario alla conclusione dei lavori.

 

Le nuove boutique, dalla forma futurista, potranno già dare un’idea dell’insieme architettonico che sostituirà l’attuale Sporting d’Hiver. Nuove costruzioni modificheranno l’aspetto del quartiere, trasformandolo in ambiente animato e conviviale, caratterizzato soprattutto dalla volontà d’essere un esempio d’urbanismo verde e di sviluppo sostenibile, due concetti estremamente cari a Monte-Carlo SBM e al Principato di Monaco.

 

Calendario dei lavori: 

- 19 giugno 2013, trapianto – fase 1 – degli alberi con radici necessitanti terra più calda dai Jardins des Boulingrins al vivaio del Monte-Carlo Beach e di Fondivine.

- Settembre 2013, trapianto – fase 2 – dai Jardins des Boulingrins degli alberi con radici necessitanti terra più fredda.

- 30 settembre 2013, inizio d0′installazione delle boutique «galets» nei Jardins des Boulingrins.

- Maggio 2014 – consegna dei padiglioni.