Borderline, la monumentale esposizione del Museo Oceanografico di Monaco

 
 

Se c’è un’esposizione che non rischia di passare inosservata è proprio questa: Borderline, che s’insedia per tutta l’estate negli spazi dedicatigli dal Museo Oceanografico di Monaco. L’artiste Philippe Pasqua ci regala alcune delle sue opere, tanto delicate quanto gigantesche, sul tema della protezione degli oceani. 

 

Image article borderline

 

 

Philippe Pasqua ovvero l’arte di oltrepassare le frontiere.

Tra scienza e arte, tra uomo e animale, tra vita terrestre e acquatica, Philippe Pasqua non transige: occupa tutti i territori, senza preoccuparsi delle frontiere. L’estetica di Philippe Pasqua, è un impegno XXL, che questa stagione è ospitato dal Musée océanographique de Monaco : sculture monumentali a volta in inox, in bronzo o in vetro soffiato. Le 11 opere di Pasqua ci chiedono attenzione, forse ci disturbano, eppure si confondono a meraviglia con la collezione permanente del museo.  Lo dimostra Narcisse, un’opera in fibra composita cromata, conturbante riflesso di uno scheletro, che abita questi luoghi da diversi anni. 

 

Undici opere per far parlare gli oceani

Nell’esposizione Borderline, l’artista declina uno dei suoi temi prediletti: la vanità. Vanità dell’uomo che ci crede padrone della natura, rappresentata da scene di corpi tormentati. Poetica e grandiosa, la scultura Who Should Be Scared mette in scena la rappresentazione metallica di un gigantesco squalo, appeso come un volgare trofeo di caccia, Pensate che questa scultura si può osservare sul tetto del Museo Oceanografico dal lato mare del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort… Gigantesca, nevvero? 

 

In pratica

  • Esposizione Borderline, al Musée Oceanografico di Monaco
  •  Fino al 30 settembre 2017
  •  Il biglietto s’ingresso del,Museo Oceanografico garantisce l’accesso all’esposizione Borderline

 

I 3 « + » del Museo Oceanografico

  • Il panorama sul Mediterraneo dalle terrazze del primo piano
  • La più grande raccolta di curiosità al mondo
  • Le animazioni per i bambini, tutti i giorni durante le vacanze