«The Littoral Zone», esposizione di Marc Quinn al Museo Oceanografico di Monaco

 
 

Fino al 15 ottobre 2012, il Musée Océanographique de Monaco consacra un’imponente esposizione all’artista inglese Marc Quinn. In tale occasione, nelle sale del Museo, sul suo grande sagrato e sulla terrazza panoramica,  vengono svelate al pubblico numerose opere, dipinti, sculture e installazioni.

 

LittoralZone.300x381

L’esposizione, che a inizio agosto aveva già ricevuto 200 mila visitatori, presenta una sessantina di dipinti, sculture e installazioni, ripartite sul sagrato del Museo, nelle sale e sulla terrazza panoramica, frammiste alla straordinaria collezione di esemplari marini e di fauna sottomarina.

 

«The Littoral Zone» è un invito al viaggio tra terra e mare, tra la vita e la ricerca dell’eternità, concepita dall’artista contemporaneo Marc Quinn come un rinnovato dialogo tra Arte e Scienza.
Con la sua testa fatta di sangue congelato, il neonato gigantesco, i fiori ibridi, i marmi colossali e gli scheletri distesi sulla brace, Marc Quinn stravolge le convenzioni e invita il visitatore a interrogarsi sulle origini e il ciclo della vita.

 

Dal 22 giugno, è inoltre possibile ammirare «Burning Desire», la sfavillante orchidea di oltre quattro metri d’apertura, realizzata anch’essa dall’artista britannico e installata nei giardini di fronte all’emblematica Piazza del Casinò.

 

Costruito sulla fiancata della mitica Rocca del Principato, il Museo veglia sulle acque del Mediterraneo da oltre un secolo. Concepito come un palazzo interamente dedicato al mondo del mare, presenta i risultati delle campagne oceaniche del suo fondatore, il Principe Alberto I, trisavolo del Principe Alberto II,  e ciò al fine di diffondere al meglio le scienze marine, meravigliare il pubblico e sensibilizzarlo sulla fragilità di quest’ambiente. Punto di riferimento internazionale per tutti gli appassionati del mondo marino, vanta una notevole collezione di campioni marini e ospita il celeberrimo acquario, in cui vivono oltre 6.000 pesci e invertebrati. La sua «Laguna degli squali», bacino gigantesco di 400 mila litri, esprime la straordinaria biodiversità della barriera corallina. 

 

Esposizione « The littoral Zone »
Tutti i giorni fino al 15 ottobre
2012 (9.30-19.30)
Musée Océanographique de Monaco
Avenue Saint-Martin – Principauté de Monaco

 

Informazioni:

http://www.oceano.org/
Tel. (377) 93 15 36 00